Il continuo aumento dei prezzi degli immobili a Budapest sta spingendo gli acquirenti fuori dalla capitale dove le case sono un po’ più accessibili. Inoltre i piccoli appartamenti sono recentemente i più richiesti.

Secondo i dati trimestrali pubblicati dall’ufficio centrale di statistica (KSH), la composizione delle abitazioni vendute si è spostata verso immobili di valore inferiore, con una crescita solo modesta del prezzo medio: il 2,8% rispetto al 2016.

C’è una tendenza visibile a spostarsi fuori Budapest, poiché per lo stesso budget la qualità delle case è decisamente migliore rispetto alla capitale. Gli acquirenti puntano su cittadine vicine come Budakeszi, Telki, Budajenő, Nagykovácsi, Vecsés o Gyál.

Gli appartamenti in vendita nei distretti di Budapest ritenuti prima come meno cari, come Békásmegyer o Kispest, hanno visto recentemente una richiesta crescente: qui gli appartamenti di media qualità e dimensione sono acquistabili per 20 milioni di fiorini. 

Per quanto riguarda le abitazioni di nuova costruzione, trovarne una con un prezzo sotto i 20 milioni è fondamentalmente impossibile. Nelle aree di Buda, per esempio, appartamenti di circa 45 metri sono mediamemente in vendita per 30 milioni di fiorini.

Per un budget di 30-40 milioni di fiorini sono disponibili più di 2.000 appartamenti a Budapest. Nel 13. distretto, ad esempio, gli appartamenti vanno mediamente da 52 m2 per un 30 milioni di fiorini fino a 68 m2 per 40 milioni. Alla periferia della capitale, nei Distretti 22 e 23, sono disponibili anche nuove case di circa 80 m2 per la stessa fascia di prezzo.